breaking news

Prima vittoria per l’alta velocità nei confronti del trasporto aereo

gennaio 27th, 2014 | by Red
Prima vittoria per l’alta velocità nei confronti del trasporto aereo
Voli low cost
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

La clamorosa decisione da parte della compagnia irlandese Ryanair di non operarare più sulla tratta di Roma Ciampino – Milano Orio al Serio (Bergamo) si rivela di una certa gravità. I rimanenti voli disponibili che sono prenotabili online mediante il sito della Ryanair, l’unica compagnia ad operare sulla rotta dallo scalo di Milano Bergamo con Roma, sono quelli relativi al giorno 29 marzo. In ogni caso, almeno per ora, ci sono solamente forti voci di corridoio poiché finora non ci è stata ancora nessuna conferma ufficiale.

All’inzio si era ipotizzato un problema di natura tecnica, visto i recenti spostamenti dei voli dallo scalo di Ciampino a quello di Fiumicino. Però i collegamanti relativi alla stagione estiva non includono più il volo da Milano Orio al Serio verso la capitale. Una situazione sconcertante visto il recente piano di espansione da parte della Ryanair su tutto il territorio nazionale. Basti pensare all’introduzione di rotte come la Catania – Torino, da Catania verso il Veneto con Venezia(Treviso) che si è andata ad affiancare alla sorica rotta voli catania milano Orio al Serio.

Per ora nessuno commento da parte della società di gestione dell’aeroporto di Milano Orio al Serio, la Sacbo, ma sembra che il vettore irlandese sia sempre più convinto che la rotta non frutti più in termini economici. I dati raccolti dalla compagnia irlandese segnalerebbero un graduale e implacabile passaggio dell’utenza verso le ferrovie ed in particolare l’alta velocità.

Ultimamente l’alta velocità sta divendendo sempre di più una concorrente temibile per il mercato del trasporto aereo, questione condivisa anche dall’amministratore delegato della nostra compagnia di bandierea Alitalia, G. Del Torichio, che da tempo, prima dell’entrata di Poste Italiane nelle azioni del Gruppo Alitalia, elaborava un strategia per rilanciare il futuro di Alitalia.

Infatti, con l’alta velocità, con le sue 3 ore senza fermate, può superare in termini di convenienza qualsiasi offerta volo low cost che come sappiamo anche usufruendo del web check-in bisogna presentarsi almeno con 1 ora di anticipo al gate.

Considerazioni che sono state fatte sicuramente in casa Ryanair e che da un po di tempo a questa parte ha calato notevolmente il tono propagandistico dei suoi annunci, dedicandosi maggiormente al suo piano di ristrutturazione.

Infatti, il vettore low cost ha dato inizio ad una vera e propria rivoluzione industriale: ha rinnovato il suo sito internet, ha modificato le regole di trasporto dei bagagli, ha spostato la sua base da Ciampino a Roma Fiumicino e dato avvio ai viaggi corporate. Inoltre è in contatto con Sabre, Travelport, Gds e Amadeus per l’apertura delle vendite dei voli low cost anche mediante le agenzie di viaggi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *