breaking news

Calabria, vacanze indimenticabili tra storia, mare e gastronomia

ottobre 3rd, 2013 | by Red
Calabria, vacanze indimenticabili tra storia, mare e gastronomia
Calabria
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lamezia Terme non è solo il principale scalo aereo della Calabria. È una città tutta da scoprire. E non fatevi ingannare dalla sua carta d’identità: sebbene questo Comune sia stato formato alla fine degli ’60 del ‘900, alle spalle ha una grande storia. Da sempre è stato un importante crocevia e ancora oggi conserva questa funzione. Rappresenta infatti un ottimo punto di partenza per coloro che nel periodo estivo scelgono di soggiornare nelle stazioni balneari del Tirreno o in quelle ioniche.

Prenota qui il tuo volo Lamezia-Roma e parti alla scoperta di una terra, la Calabria, dalla natura selvaggia e custode di grandi tradizioni, oltre che di un notevole patrimonio storico-architettonico. E poi, vuoi mettere? La gente è davvero ospitale. Lo scoprirete soprattutto quando la vedrete fare a  gara per farvi scoprire i loro prodotti tipici assolutamente genuini.

Il punto di partenza di questo viaggio è naturalmente Lamezia. Famosa sin dall’antichità per le terme di Caronte, anche oggi dispone una moderna struttura in grado di offrire servizi efficienti. Troverà pane per i suoi denti anche chi ama approfondire le proprie conoscenze culturali. A Lamezia ci sono numerosi palazzi e chiese che meritano una visita. Da vedere anche il bastione di Malta, oppure i ruderi del castello normanno-svevo. Tra i siti archeologici, da segnalare i ruderi di un’abbazia benedettina, della città greca di Terina o, per andare molto più indietro nel tempo, le grotte di monte Sant’Elia: qui sono stati rinvenuti reperti risalenti con molta probabilità all’era neolitica.

La presenza di diversi parchi naturali e fluviali (oltre a un giardino botanico) fanno capire che in questa città si presta molta attenzione all’ambiente e, quindi, a offrire al visitatore la possibilità di effettuare passeggiate o escursioni per scoprire un territorio tra l’altro ricco di flora di fauna. Se nella tua testa sta balenando l’idea di vedere con i tuoi occhi questa realtà, non perdere altro tempo e organizza una vacanza low cost per le tue tasche, ma “full optional” per l’incredibile quantità di siti di interesse da visitare in questa terra.

Tra l’altro anche chi arriva dal Settentrione d’Italia può trovare voli economici Lamezia-Milano. Come detto, Lamezia può rappresentare un interessante punto di partenza per visitare altre località. Per gli amanti del mare c’è la possibilità di raggiungere, sul versante tirrenico, città come Pizzo, Tropea, Bagnara Calabra e Scilla.

Scendendo ancora più giù c’è Reggio Calabria ad attendervi con i suoi bronzi di Riace. Sul versante ionico potrete invece raggiungere con relativa facilità Capo Rizzuto (qui c’è un’area marittima protetta), l’affascinante Le Castella o, scendendo più a sud, Soverato e Roccella Ionica. Tutte queste località hanno in comune un particolare affatto trascurabile: l’acqua è cristallina. E la natura circostante crea autentici capolavori.

Per gli amanti della montagna e delle escursioni il suggerimento è quello di raggiungere l’area cosentina: una visita al Parco nazionale del Pollino resterà per sempre impressa nella mente di chi ha la fortuna di farla. Le vedute panoramiche sono semplicemente spettacolari. Inoltre lungo la strada si trovano caratteristici borghi: sarà impossibile non innamorarsene. Anzi, se ne può approfittare anche per una sosta, alla scoperta dei prodotti gastronomici. Soppressate, formaggi, olio e vino (arcinoto peperoncino a parte) sono solo alcuni dei prodotti di cui va fiera la Calabria. La pasta fatta in casa si abbina ai prodotti della terra, creando veri e propri capolavori di arte culinaria. Ottime anche le carni e, naturalmente, il pesce.

Allora, ne vale la pena di fare scalo a Lamezia? Se la risposta è affermativa, non perdere altro tempo. Prenota i tuoi voli Ryanair su Volagratis e lasciati coccolare da una terra che conquista i suoi visitatori sin dalla notte dei tempi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *