breaking news

Barcellona, voli economici per fare il pieno di emozioni

novembre 4th, 2013 | by Red
Barcellona, voli economici per fare il pieno di emozioni
Spagna
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Cerchi un’idea per un week end dalle intense emozioni e a prezzi ragionevoli? Punta la bussola verso Barcellona. Il capoluogo catalano ha tutte le carte in regola per offrirti un soggiorno completo: arte, cultura e divertimento aspettano solo te. La marcia in più è nella convenienza: il costo della vita non è affatto elevato. È inoltre facile trovare voli economici Roma-Barcellona.

Tra le attrazioni della città catalana, spiccano senz’altro le opere del grande architetto Gaudì: le case Batllò, Milà e Pedrera o il Park Guell ti conquisteranno con le loro esplosioni di colori e fantasia. A passeggio per la città riconoscerai facilmente le sue opere. Anche uno dei simboli di Barcellona porta la firma iniziale di Gaudì: è la basilica della Sagrada Familia. Quest’opera, la cui costruzione è iniziata alla fine dell’800, è ancora un’incompiuta. I lavori dovrebbero terminare nel 2026! Ma non c’è bisogno di aspettare così tanto per godere della sua bellezza.

Altro edificio sacro di rilievo – in stile gotico – è la cattedrale, dedicata a Sant’Eulalia, patrona della città. Si trova nel Barrio (quartiere) gotico. La segnalazione è d’obbligo, perché si può unire l’utile al dilettevole: oltre a visitare il museo Picasso, se ne può anche approfittarne per una sosta nei suoi ristorantini o per visitare i negozi di antiquariato. Ma se cerchi un po’ di vivacità in più e qualche locale di tendenza, spostati nel quartiere Raval. Se la sera la scena è dominata dalla movida, durante il giorno è d’obbligo una visita al museo di arte contemporanea. Già queste poche indicazioni sono sufficienti a dare l’idea di un soggiorno di indubbio fascino.

Se a tutto questo vuoi aggiungerci la convenienza, allora cerca i tuoi voli con Iberia: con una compagnia locale le opportunità di trovare l’occasione giusta aumentano a dismisura. Se invece non sei ancora del tutto convinto, allora è il caso di ricordare che Barcellona è nota anche e soprattutto per l’aria di festa continua che si respira dal viale che da Plaza de Catalunya ti porta al mare, ai piedi della gigantesca statua di Cristoforo Colombo. Stiamo naturalmente parlando della Rambla: artisti di strada, attrazioni, spettacoli musicali e improvvisazioni di ogni genere rendono l’atmosfera unica. E mentre i tuoi occhi saranno rapiti dall’incredibile mescolanza di lingue e culture, scoprirai che passeggiando c’è molto da fare e da vedere.

Ad esempio è d’obbligo bere un sorso d’acqua alla fontana di Canaletes: se lo farai – dice la leggenda – tornerai di sicuro a Barcellona. In più, il rito propiziatorio è gratuito: a Roma, nella fontana di Trevi, tocca rimetterci una monetina… Se vuoi rilassarti un attimo visita il museo delle cere, mentre se ti trovi a passeggiare nelle vicinanze del Teatro Liceu, guarda bene a terra: ti apparirà un mosaico realizzato nientemeno che da Mirò.

Curiosa anche la casa degli ombrelli (basta vedere la facciata e conoscere la sua storia per capire perché la gente di Barcellona la chiama così), mentre per una sosta rigenerante c’è la Piazza Reale: la domenica mattina c’è un mercatino dove gli espositori mettono in mostra vere rarità: queste bancarelle sono considerate il paradiso dei collezionisti. In Piazza Catalunya, infine, c’è un immenso centro commerciale (il più grande della Spagna).

Ma non fermarti qui per gustare piatti tipici della tradizione catalana: tra la fine della Rambla e il porto vecchio ci sono locali per gustare pesce fresco; nel Barrio Gotico puoi invece gustare pietanze che vanno dalla carne ai prodotti della terra. Tapas e paella a parte, è il caso di provare i Canalons, la Mariscada o l’Escudella i carn d’olla. E per dolce? Crema catalana, naturalmente. Sistemato anche il palato, non resta che partire. Ma prima ascolta un consiglio salutare per le tue tasche viaggiando low cost: cerca i tuoi voli Easyjet su Volagratis e non te ne pentirai: Barcellona non è mai stata così conveniente.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *