breaking news

Amicizie in aereo

maggio 31st, 2012 | by Red
Amicizie in aereo
Voli low cost
1
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Negli ultimi anni il concetto di viaggio è cambiato moltissimo, permettendo a tutti di spostarsi molto più facilmente che in passato. La facilità con cui si trovano voli su Skyscanner e la grande diffusione dei voli Ryanair su internet, ha aumentato il tempo passato a bordo di un aereo, rendendolo col tempo sempre più naturale e piacevole. Nulla di strano dunque che sentendosi sempre più a proprio agio, diventi facile attaccare conversazione con i passeggeri vicini. A questo proposito, in questi ultimi mesi Skyscanner ha realizzato un nuovo sondaggio internazionale che ha rivelato come il 39% dei viaggiatori abbia fatto amicizia con qualcuno incontrato durante un volo e che addirittura il 6% ha iniziato un rapporto amoroso con la persona incontrata a bordo.

Il sondaggio ha coinvolto oltre 700 viaggiatori e ha evidenziato comunque come la maggior parte di questi rapporti sono purtroppo (o fortunatamente a seconda dei casi) di breve durata. Ad esempio è venuto fuori che solo il 5% di questi incontri hanno portato a vacanze passate assieme e di come il 7% ha deciso di portare avanti la nuova amicizia, restando lo stesso in contatto con la persona conosciuta in aereo anche dopo la vacanza.

Spesso poi si resta in contatto grazie ai social network come Facebook, indicatissimo per sentirsi ogni tanto e non dimenticarsi di nessuno. Il 3% dei viaggiatori rimane infatti in contatto via social network con una persona conosciuta durante un volo.

A questo proposito, la compagnia aerea olandese KLM, sta promuovendo una nuova applicazione su Facebook che permette ai passeggeri d’inserire i propri dati e scegliere vicino a chi sedersi durante il viaggio. Nonostante oltre la metà degli intervistati ritenga che questo servizio sia inutile, uno su cinque ha dichiarato che vorrebbe usare l’applicazione e un altro 23% sta considerando di farlo. La cosa è abbastanza interessante, visto che non tutti amano passare una o più ore di viaggio senza poter parlare, visto che il proprio vicino non parla le stesse lingue o per differenze legate ad esempio all’età.

Voi che ne pensate? Vi piacerebbe scegliere il vostro vicino di viaggio?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. Maria Sole says:

    Può sembrare una sciocchezza scegliere il proprio vicino di posto in aereo ma secondo me non lo è assolutamente! troppe volte mi è acpitato di avere accanto uno sconosicuto che trascorreva le sue ore di volo o mangiando o russando mentre il mio gruppo di amici chiacchierava! io utilizzerò sicuramente questo servizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *