breaking news

San Valentino, il più bel regalo è un viaggio

gennaio 5th, 2011 | by M.An.To
San Valentino, il più bel regalo è un viaggio
Capitali Europee
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Stanchi di regalare i soliti fiori o cioccolatini per la festa degli innamorati? Ecco allora un’idea per i maniaci dei viaggi…e dell’amore!Un bel week end romantico, in Italia o all’estero per fare qualcosa di veramente speciale. Partiamo dall’estero: qual è la città più romantica del mondo? Parigi naturalmente.

“Irrimediabilmente” romantica – oseremmo dire – offre centinaia di cose da fare e da vedere e per chi ha poco tempo ecco cosa non si può assolutamente perdere, oltre alla Tour Eiffel: Montmartre, il quartiere degli artisti. Una sorta di città nella città, la collina che ha visto scorrere le vite di Picasso, Van Gogh e Modiglioni, oggi affollato anche da simpatici disegnatori di caricature, dove di certo incontrerete anche Olivier e dove si respira un fascino davvero particolare.

Il Museo d’Orsay, già di per sé un’opera d’arte. Costruito nella vecchia stazione d’Orsay in occasione dell’esposizione Universale di Parigi del 1900, sorge nel cuore della città, lungo la Senna, e ospita alcuni dei quadri più famosi al mondo come i prati di Manet e i papaveri di Monet, l’autoritratto di Van Gogh e le splendide ragazze tahitiane di Gauguin.

Il quartiere Latino dove l’atmosfera è spiccatamente francese, ma molto “effervescente” grazie ai cafè e ai localini brasiliani, spagnoli e portoghesi, aperti giorno e notte in ogni periodo dell’anno, straripanti di gente in cerca di divertimento e qualche momento di relax.

Notre Dame de Paris, l’elegante e misteriosa signora di Parigi, è il centro esatto della Francia, perché proprio davanti al suo ingresso si trova il Punto Zero, ovvero la stella di bronzo dalla quale vengono calcolate tutte le distanze stradali della Francia.

Se siete appassionati di antiquariato o vi piace anche solo ficcare il naso tra oggetti singolari, non potete perdervi la tappa del mercato delle pulci di Saint Ouen, che si svolge tre giorni alla settimana: sabato, domenica e lunedì. Per andare alla ricerca del grande affare o di un prezioso e affascinante oggetto d’epoca, questo mercatino è un’occasione da non mancare. C’è veramente di tutto e se proprio non troverete nulla che vi piace, avrete comunque respirato un po’ d’aria squisitamente caotica, festosa e francese.

Altra cosa assolutamente da non perdere e che vi lascerà a bocca aperta è la La Sainte Chapelle, considerata l’espressione più autorevole dell’architettura gotica e il suo splendore lo si coglie già dall’esterno, ammirando le vetrate colorate, già promessa di quello che si troverà all’interno. Non si può dire di essere stati a Parigi se non si va a vedere la Gioconda, custodita nel Museo del Louvre, ma solo per visitarlo ci vuole un giorno intero e forse neanche basta; in questo caso, consigliamo un week end un po’ più lungo.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *