breaking news

24 km. di piste da sci ad Alagna Valsesia in Piemonte

febbraio 3rd, 2009 | by Red
24 km. di piste da sci ad Alagna Valsesia in Piemonte
In montagna
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Alagna Valsesia è un comune dell’alta Valsesia, in provincia di Vercelli, alle pendici del Monte Rosa. E’ una località turistica sia estiva che invernale, ben attrezzata in campo sciistico poiché dispone di 24 chilometri di piste da sci e 5 impianti di risalita.
Lungo le sue piste si può praticare sci di fondo e c’è la possibilità di poter noleggiare attrezzature appositamente realizzate per poter praticare questo sport. Le piste da sci di fondo sono lunghe 10 chilometri e presentano una difficoltà medio-bassa. Le piste sono divise in tre tipi in base alla loro difficoltà: la pista nera, la n.1, è la più difficile, la pista rossa, la n. 3, è di difficoltà media, la pista blu, la n. 2, è quella facile.

Come impianti di risalita c’è una seggiovia, una sciovia, due funivie e una cabinovia. Da vedere nella località la chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel 1511, lo storico albergo Monte Rosa Guglielmina, il primo costruito ad Alagna nel 1865, il centro di visita con collegamento al giardino botanico d’alta quota del Parco naturale Alta Valsesia.

Per poter soggiornare ad Alagna Valsesia si può prenotare all’Hotel Cristallo, un 4 stelle completamente rinnovato nel 2003, possiede 19 camere confortevoli e completamente accessoriate. Oltre alla piscina coperta, c’è la sauna, un centro benessere ed una vasca idromassaggio jacuzzi. Nella sala Titsch ci si può rilassare, nell’Alpen Stop si possono gustare alcune specialità oppure potrete distendervi nell’elegante ristorante Pressmel e scoprire una vasta scelta di pietanze tradizionali. La camera costa a partire da 200€ a notte. Per una vacanza più economica ci sono anche degli hotel a 3 stelle o dei bed & breakfast, residence o ville e appartamenti da affittare. Insomma le scelte sono diverse per poter visitare questo meraviglioso comune!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *