breaking news

Scoprire il Belgio nel periodo di Pasqua

febbraio 21st, 2010 | by Red
Scoprire il Belgio nel periodo di Pasqua
Pasqua
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Il Belgio è una delle tante mete da scegliere per trascorrere le vacanze di Pasqua, alla scoperta di bellissime città come Charleroi, Ostenda, Anversa e naturalmente Bruxelles e delle bellezze del suo caratteristico territorio.

Nella capitale sono innumerevoli le attrazioni come la Grand’ Place, una delle più celebri piazze d’Europa nonché centro pubblico e rappresentativo della città, sulla quale si affacciano l’elegante torre dell’Hotel de Ville, esempio di architettura civile in stile gotico brabantino, la Maison des Brasseurs, oggi sede di un museo della birra e la Maison du Roi, che ospita il museo storico comunale.
Tra le più belle è antiche chiese della città, spicca la Notre Dame de la Chapelle, mentre tra i musei principali, sicuramente da segnalare è il Musée d’Art Ancien, che conserva capolavori dell’arte fiamminga ed olandese attribuiti a Memling, Bosch, Rubens, Rembrandt e Van Dyck.

La costa offre meravigliosi paesaggi con le sue grandi distese di sabbia, ma anche l’entroterra è reso particolarmente suggestivo dai castelli che si erigono sulle rive di grandi fiumi come la Schelda, la Mosa e la Sambre.                                                                                                                     Pianeggiante e attraversato da vari canali e dighe, realizzati per sottrarre al mare i terreni costieri ampiamente abitati e coltivati , è il territorio ideale per fare escursioni in bicicletta tra sentieri rurali e caratteristici borghi immersi nel rigoglioso verde della campagna.

In occasione della Pasqua, nelle maggiori città del Belgio, si respira un allegro clima di festa e molte località offrono ai turisti, la possibilità di ammirare il grande e variegato patrimonio artistico ed architettonico e di curiosare tra i tradizionali mercatini pasquali, che espongono una varietà di prodotti artigianali locali e tra i rumorosi ed affollati mercatini delle pulci, molto pittoreschi.

Un Paese tutto da scoprire, dove arte, storia e meraviglie naturali si intrecciano armoniosamente, per un soggiorno pasquale sobrio e rigenerante.

Foto – golosozio.wordpress.com/category/bruxelles/

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *