breaking news

Pasqua nelle città più esclusive d’Italia

aprile 18th, 2011 | by Asia
Pasqua nelle città più esclusive d’Italia
Pasqua
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Sono da sempre le città italiane più esclusive del mondo, mete ambite per eccellenza nei viaggi di lusso e si confermano ancora una volta località ad altissimo gradimento: Capri, Positano e Amalfi confermano il loro primato di città vip, che nel corso del 2010 non hanno minimamente risentito della crisi, anzi hanno registrato anche un aumento dei prezzi. Lo conferma l’Hotel Price Index di Hotels. Com che ha analizzato l’andamento dei prezzi delle camere d’albergo praticamente in tutto il mondo. Ebbene, secondo lo studio, queste tre destinazioni hanno registrato gli aumenti più alti, in barba alla crisi, facendo segnare un segno positivo nei viaggi di lusso.

Capri su tutte sembra esser aver conquistato un primato mondiale, con un aumento del 13 per cento del prezzo delle camere che ha addirittura superato la Grande Mela! Al secondo posto troviamo invece Positano che pur avendo abbassato i prezzi, resta la città in assoluto più cara d’Italia, seguita da Amalfi. Ma, detto tra noi – come poter dare torto agli operatori della zona che hanno visto continuare ad arrivare milioni di turisti da tutto il mondo, nonostante la crisi?

Non di sola costiera vive il turismo italiano però: anche il Lago di Como, Cernobbio, Bellagio sono entrate nella top ten delle mete più care d’Italia, segno questo che il Bel Paese è da apprezzare in lungo e in largo. Tra le new entry anche il lago di Garda che sembra essere sempre più apprezzato come località turistica, anche dai vip.

Insomma per chi ha voglia e soprattutto la possibilità economica di trascorrere vacanze di Pasqua indimenticabili, qualunque meta tra quelle appena citate deciderà di scegliere, non rimarrà affatto deluso.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *