breaking news

Estate 2014: impazza la moda dei parchi acquatici

luglio 8th, 2014 | by Red
Estate 2014: impazza la moda dei parchi acquatici
Parchi divertimento
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Le vacanze estive sono sinonimo di giochi d’acqua, tuffi in piscina e divertimento, puro divertimento di ogni genere. Lagune, scivoli, discese con gommoni sono un richiamo per chi ama l’avventura e magari desidera spezzare il classico soggiorno al mare fatto di spiaggia ed ombrellone.Di cosa stiamo parlando? Dei parchi acquatici, il divertimento che va per la maggiore durante l’estate.

Rispetto agli anni ’80, in cui hanno fatto la loro prima comparsa, tra lo scetticismo generale, sono diventati un’attrazione molto gettonata durante il periodo estivo. Hanno subito un vero e proprio boom, sono diffusissimi in tutta Italia e all’estero e le presenze sono sempre più numerose. Naturalmente ciò ha fatto sì che diventassero sempre più ‘speciali’ e ricchi di attrazioni spettacolari che lasciano tutti con il fiato sospeso. Queste strutture sono diffuse da Nord a Sud dello stivale, soprattutto a ridosso delle località maggiormente frequentate dai turisti. Questi parchi offrono divertimento per grandi e piccoli, mille attrazioni sapranno stuzzicare la curiosità di ognuno. È assolutamente un errore considerarli dei posti per i più giovani, non temete qualsiasi sia la vostra età non sarete soltanto degli accompagnatori.

Zone dove prendere tranquillamente il sole, piscine con onde artificiali, scivoli con tubi che si intrecciano tra loro, sono la struttura base di ogni parco, ognuno poi si arricchisce di attrazioni particolari che lo caratterizzano rispetto ad un altro. Il tutto corredato da bar, ristoranti e servizi vari per il ristoro e lo svago durante tutta la giornata. Ma non solo, ci sono aree attrezzate per i bambini e per gli adulti, animazione, zone fitness e discoteche, una sorta di città in miniatura dove trovare ogni cosa.

All’Aquafan di Riccione il divertimento continua tutta la notte

Tra i primi a spopolare in Italia c’è l’Aquafan che si sposa bene con la movida ed il divertimento della riviera romagnola. Il perfetto connubio tra musica e divertimenti d’acqua fanno in modo che ancora oggi sia tra i più frequentati. Piscine ad onde, lagune con idromassaggio, tranquilli river, il tipico schiuma party e la maggiore attrazione del parco: lo scivolo riservato ai più coraggiosi il Kamicaze. Ma l’Aquafan non è divertimento solo diurno, infatti, con le sue discoteche e gli spettacoli di vario genere, offre divertimenti anche al calar del sole.

Le attrazioni più famose d’Europa le trovi a Mirabilandia

Uno dei parchi più famosi d’Italia è Mirabilandia. Se amate l’avventura e il divertimento estremo è il parco che fa per voi. Solo alcuni esempi: Niagara è l’attrazione che vi farà cavalcare un’onda di 27 metri; potrete provare l’emozione di sfrecciare su una monoposto di Formula 1 su iSpeed o salire a bordo del water coaster più alto del mondo. Se non siete amanti delle emozioni forti non temete ci sono attrazioni alla portata di tutti e per più piccoli c’è Dinoland, una grande area tematica dedicata ai dinosauri.

Per il relax e un ambiente spettacolare ti consigliamo Canevaworld

Se siete in vacanza in Veneto non potete non fare un tuffo Canevaworld. Altro parco divertimento tra i più famosi d’Italia, si trova a Lazise. Appena entrati il colpo d’occhio è notevole, la struttura è molto scenografica sarete catapultati in un ambiente caraibico. Tra le maggiori attrazioni c’è il vulcano, oltre a numerosi giochi acquatici come l’Anaconda e lo Stukas Boom scivolo per i più temerari.

Zoomarine, il divertimento a contatto con gli animali

Se volete fare felici i vostri bambini scegliete il parco a tema Zoomarine, in provincia di Roma. Un’esperienza unica per i più piccoli che potranno ammirare lo spettacolo dei fantastici delfini oppure andare alla scoperta dei pirati. Ma non finiscono qui le avventure, c’è un’area tutta dedicata ai dinosauri. È la zona più suggestiva del parco dove sarete catapultati nell’era di questi mitici animali.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *