breaking news

Capodanno alle Filippine con Originaltour

dicembre 23rd, 2009 | by Red
Capodanno alle Filippine con Originaltour
Al mare
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Stanchi dei soliti festeggiamenti di Capodanno e delle solite mete proposte?
Originaltour suggerisce uno straordinario soggiorno alle Filippine, per una vacanza tutta da vivere.

Quanti sceglieranno di intraprendere questa meravigliosa avventura dovranno essere pronti a partire il 29 dicembre per rientrare poi il 9 gennaio.

All’andata, i vacanzieri trascorreranno la prima notte nella capitale Manila, mentre le successive 8 notti saranno ospiti del Sipalay Easy Diving and Beach Resort, situato sull’Isola di Negros Occidental.
22 bungalows in muratura e un ristorante all’aperto con vista mare, accoglieranno i villeggianti che potranno, tra le altre cose, effettuare numerose immersioni nelle spendide acque circostanti , che offrono uno spettacolo davvero suggestivo, particolarmente apprezzato dagli appassionati di sub.

L’offerta, al costo di 1.360 euro a persona, include il volo di linea a/r dall’Italia con Ethiad Airways per Manila e il volo Philippine Airlines da Manila per Dumaguete, località sull’isola di Negros Occidental, la più orientale dell’arcipelago delle Filippine, condivisa con la vicina regione di Visayas Centrale.
Inoltre sono compresi nel prezzo, sistemazione in camera doppia, trattamento di pensione completa nel villaggio, pernottamento e colazione a Manila e i trasferimenti dall’aeroporto al resort e viceversa a Manila e Dumaguete. In più sono incluse assicurazione sanitaria e bagaglio.

Gli appassionati di attività subacquee, potranno aggiungere, al costo di 1.460 euro a persona, la possibilità di effettuare 10 immersioni dalla barca ed esplorare l’Oceano Indiano, alla scoperta dei suoi ricchi fondali, dove la natura selvaggia si preserva incontaminata e flora e fauna, si uniscono dando vita ad incantevoli danze, cullate dall’acqua, in un’esplosione di colori che allietano la vista, regalando intense emozioni.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *