breaking news

Sciare in Calabria nel Parco Nazionale della Sila

marzo 1st, 2009 | by Red
Sciare in Calabria nel Parco Nazionale della Sila
Calabria
2
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Nel cuore del Parco Nazionale della Sila, nel Comune di Spezzano, a 1.270 m., si trova una famosa località turistica della Calabria, Camigliatello Silano. E’ una cittadina frequentata sia d’estate che d’inverno, grazie alle sue piste da sci situate sulle pendici del Monte Curcio. La ski area offre 2 piste da discesa (1 facile rossa, della lunghezza di 1,9 km. 1 di media difficoltà blu, di 2,4 km; skipass giornaliero festivo €. 20, feriale €. 15; mattiniero €. 11, pomeridiano €. 11; sabato e domenica €. 35; settimanale. €. 77) servite da una moderna ovovia (impianto di risalita Tasso-Monte Curcio) con 52 cabine chiuse a scangiamento automatico e con portata di 1.800 persone all’ora.
L’ovovia collega la stazione di valle a 1.368 m. (dove è possibile noleggiare l’attrezzatura sciistica) alla stazione di arrivo a 1.765 m., in poco più di 6 minuti. L’impianto di risalita parte in prossimità del paesino di Camigliatello, il cui corso principale, soprattutto in presenza di neve, ricorda molto i paesini dell’arco alpino. Alla stazione di partenza (località Tasso) ci sono anche un rifugio con sala bar e il pronto soccorso. Alla stazione di arrivo c’è un altro rifugio (in località Monte Curcio), attrezzato con sala bar e tavola calda.
Notevoli nella zona le opportunità per gli amanti dello sci nordico che a Camigliatello Silano possono contare su ben 130 km. di piste battute, distribuite su11 anelli di diversa lunghezza. Inoltre, per i fondisti, a 10 km. da Camigliatello Silano è stato realizzato dalla Comunità Montana Silana, in località Carlomagno, un grande impianto di fondo che offre 3 anelli della lunghezza di 3, 5 e 7 km. situati ad un’altitudine media superiore ai 1.500 m. Per chi ama lo sci alpino l’area offre inoltre, un’infinità di tracciati, da 6 a 50 km. percorribili in gran parte della stagione invernale e primaverile. In Sila si va anche con le ciaspole, lungo sentieri innevati, tra distese caratterizzate da pinete e faggeti. L’area si presta anche alle escursioni con motoslitte e quad. Nova Sila propone escursioni nella Valle dell’Inferno di 60 minuti (singolo €. 55, biposto €. 70) e alla vetta della Guardiola di 90 minuti (singolo €. 70, bi­posto €. 90).

Si può soggiornare all’Hotel Cozza (3 stelle), il cui costo in camera doppia con pensione completa è di 65 €. a persona. Nell’ampia e luminosa sala ristorante vengono servite specialità silane e calabresi oltre a piatti internazionali rivisitati dallo chef. Antipasto a buffet, primi e secondi a scelta, contorni a buffet, frutta o dolce di stagione. All’Hotel La Sila (3 stelle) in camera doppia e colazione, il costo è di €. 65, le camere sono dotate di frigobar, telefono, tv e phon. Il Bed & Breakfast San Lorenzo offre 22 camere accoglienti, silenziose, fornite di tutte le dotazioni che rendono confortevole il soggiorno; la camera doppia con colazione costa €. 110.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

2 Comments

  1. Pingback: Sciare in Calabria nel Parco Nazionale della Sila | Viaggiomania | Parchi Divertimento

  2. ortis says:

    deve essere un posto incantevole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *