breaking news

Un posto speciale: Mauritius

marzo 26th, 2011 | by Red
Un posto speciale: Mauritius
Al mare
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Acque cristalline, spiagge incantate e natura incontaminata, sono gli elementi che fanno di una vacanza a Mauritius, un’esperienza indimenticabile. Su questa meravigliosa isola dell’Oceano Indiano ad est del Madagascar, convivono pacificamente popoli con tradizioni e credi differenti: induisti, musulmani e cristiani, tutti con le proprie festività e ricorrenze.
Particolarmente folkloristici, sono i festeggiamenti che si svolgono a Grand Bassin per la celebrazione della nascita di Ganesh, Dio della saggezza. Per l’occasione, le statue della divinità con la faccia di elefante, vengono portate fino al mare, in una suggestiva processione, che termina al tramonto, quando vengono immerse in acqua.
Assolutamente da non perdere a Mauritius, sono le cascate e i templi. A Nord, si visita Gran Baie, paradiso dello shopping, dove non mancano le occasioni per divertirsi. Poi Cap Malheureux, uno dei villaggi più pittoreschi dell’isola, che vanta una graziosa cappella dal tetto rosso fuoco.
Da vedere, lo Shivala di Triolet, il più grande tempio indù.
A Est invece, si trova uno dei villaggi più grandi dell‘isola: Centre de Flacq, con un grande e pittoresco mercato a cielo aperto, frequentato da locali e turisti.
Poi Grande Rivier Sud-Est, un piccolo villaggio alla foce dell’omonimo fiume, che si può risalire in barca fino alle cascate che offrono uno spettacolo imperdibile.
A Ovest, ci sono le terre colorate di Charamel, spettacolari, dal terreno ondulato a causa delle varie stratificazioni di materiale lavico che si è depositato a seguito delle eruzioni. I vari processi di erosione hanno conferito alle Terres de Couleurs, splendide tinte contrastanti: blu, viola, gialle, verdi e rosse. Da non perdere le vicine cascate di Tamarin, immerse in una lussureggiante vegetazione.
Più al centro, il Trou aux Cerfs, un vulcano estinto, largo più di 200 metri, che offre una vista mozzafiato sulla parte occidentale dell’isola.
A Port louis, la capitale, tra le bancarelle variopinte e chiassose del mercato, si acquistano i tipici prodotti mauriziani, tra cui spezie, essenze, vaniglia, frutta e verdura del posto. A pochi chilometri, c’è Pamplemousses, una località dell’entroterra famosa per il grandioso giardino botanico, che ospita oltre 500 specie di piante, tra cui le gigantesche ninfee appartenenti alla specie Victoria Regia, una ficus religiosa di duecento anni e la rara Talipot palm la cui fioritura avviene ogni 50 anni.
Tante le offerte voli low cost e i voli last minute, per una vacanza indimenticabile su quest’isola da sogno.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *