breaking news

Tripadvisor presenta le migliori spiagge d’Italia 2011

aprile 9th, 2011 | by Red
Tripadvisor presenta le migliori spiagge d’Italia 2011
Al mare
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Tramontate le bandiere blu che spesso sono contestatissime ecco che la classifica disegnata da Tripdavisor delle migliori spiagge italiane decretate dal giudizio di milioni di utenti.

La prima indiscussa in Italia ed ottava in Europa, è la spiaggia di San Vito Lo Capo in provincia di Trapani. Le spiagge dai nomi esotici che sono le più apprezzate dai turisti 2.0 sono Macari e le Spiagge degli Zingari. Inoltre con i voli low cost di Ryanair e il Cous Cous Festival la provincia di Trapani conferma il trend positivo del suo flusso turistico.

La seconda spiaggia che TripAdvisor è in Sardegna, a Villasimius in provincia di Cagliari in Sardegna. Si tratta della 10° spiaggia d’Europa. Le spiagge citate da TripAdvisor sono tra le perle del Mediterraneo. La spiaggia di Simius, la spiaggia di Noteri con i fenicotteri rosa e Porto Giunco sono spiagge dalla sabbia bianchissima.

La terza classificata sempre in Italia è Lampedusa, spiaggia adesso al centro di altre notizie, che si trova in un isola a metà tra Malta e la Tunisia. Un luogo non luogo attraversato da mille genti.

Ambiente incontaminato e fantastiche spiagge, come la Spiaggia dei Conigli un paradiso incontaminato dove tra l’altro ancora depongono le uova le tartarughe Caretta Caretta.

Finalmente Puglia ovvero la Regione più trendy d’Italia. Una delle perle del Gargano ovvero Vieste detiene il quarto posto. Tra miti, leggende, un centro storico medievale conservatissimo ma sopratutto un fantastico Castello a memoria delle invasioni turche che trasuda memoria storica. La spiaggia di Pizzomunno e la Baia di S. Felice dove potete ammirare le sculture naturali che affiorano dal mare.

Ancora Sardegna in quinta posizione e questa volta lo fa con la sua capitale del turismo, ovvero Alghero la piccola cittadina catalana, circondata da fantastiche spiagge. Anche in questo caso i nomi evocativi delle spiagge sono una garanzia. La spiaggia della Speranza, del Buratin, le Bombarde sono solo alcune delle spiagge che circondano Alghero ed ovviamente la veduta di Capo Caccia.

Al sesto posto si conferma la Campania con Positano a picco sulla costa che rappresenta la tipica località sul mare della Regione, con scorci sul mare da paura e case arrampicate sulla roccia.

I viaggiatori di TripAdvisor hanno scelto il litorale di Fornillo, Arienzo e Spiaggia Grande spiagge non esattamente di sabbia per cui è consigliato l’uso delle ciabatte da scogli.

Al settimo posto ecco la spiaggia di Monterosso al Mare a La Spezia in Liguria. Ovviamente ci troviamo nelle Cinque Terre e nel borgo più suggestivo che scende poi verso il mare in un insenatura tra le più belle d’Italia.

Al’ottavo posto ecco ancora la Puglia che conferma con Otranto le velleità turistiche per il 2011.
Sicuramente avere una spiaggia citata da Virgilio nell’Eneide non è da tutti e la spiaggia, come l’Approdo di Enea, a pochi chilometri da porto di Badisco è una meta da non perdere. La vacanza ad Otranto passa anche per la cupola in stile bizantino.

Al nono posto c’è ancora la Sardegna per TripAdvisor con San Teodoro ovvero una delle migliori località della Sardegna per Case vacanze. Kite Surf, gastronomia locale a base di pesce fresco e sopratutto delle spiagge lunghissime di sabbia finissima. Non perdete la Cinta e sopratutto Cala Brandinchi che i turisti hanno ribattezzato Tahiti.

Decimo posto per la Sardegna che conferma 4 posizioni su dieci alla faccia delle bandiere blu! La località scelta dai turisti è Santa Teresa di Gallura, antico porto di scambio, ora una delle migliori località della Sardegna Nord. Segnalate dagli utenti le spiagge di Capo Testa, Cala Grande, e La Marmorata. Attività preferite skuba diving e snorkeling.

Lo score totale risulta Sardegna 4, Sicilia e Puglia 2, Campania, Liguria una località. Adesso non avete scuse su quale Regione scegliere.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *