breaking news

Nudismo a Cipro: le migliori spiagge

giugno 28th, 2012 | by Red
Nudismo a Cipro: le migliori spiagge
#Experience
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Cipro è anche conosciuta come l’Isola delle mille spiagge: un nome indicativo di quale sia la maggiore attrazione del Paese. Immerso nelle splendide acque del Mediterraneo, vede crescere ogni anno il numero di turisti che decidono di trascorrere una vacanza in una delle località di mare cipriote.

Ma ultimamente Cipro ha conquistato una certa notorietà anche per un altro motivo: è infatti diventata un’importante meta per chi pratica naturismo: vi sono alcune spiagge dove è possibile prendere il sole e fare il bagno senza costume.

Ciò è possibile anche grazie alla conformazione fisica di parte della costa dell’Isola che presenta calette e baie incastonate tra falesie. Ciò fa sì che in certe spiaggette la privacy sia assicurata. Anzi, in alcuni casi ci si ritrova anche da soli.

Occhio: ci sono spiagge e spiagge

In ogni caso è bene evitare il fai da te. Il nudismo non è permesso dappertutto. Come si può leggere nelle indicazioni ufficiali, infatti, è importante stare attenti ai cartelli che indicano dove è possibile praticare nudismo, per non incappare in multe e sanzioni anche piuttosto salate.

Per facilitare il compito agli amanti della natura a 360 gradi, ecco una mini guida alle spiagge per nudisti in quel di Cipro. La più bella è probabilmente la spiaggia di Lara, la cittadina situata nel distretto di Paphos sulla estrema punta occidentale del Paese.

Alla scoperta dell’incantevole Parco nazionale di Akamas

Immersa nel Parco Nazionale della Penisola di Akamas, è poco affollata, anche perché non è così facile da raggiungere. È frequentata esclusivamente da naturisti. Altra spiaggia molto gettonata tra i naturisti è quella di Salamis, una cittadina non lontana da Famagosta, dalla parte opposta rispetto a Lara.

Questa è una spiaggia molto frequentata soprattutto nei fine settimana. Ma se si desidera la privacy a tutti i costi, se si vuole avere riservatezza, basta andarci negli altri giorni della settimana e il gioco è fatto. Ne vale la pena: da queste parti il mare è assolutamente fantastico.

Dalla baia di Latsi a Karpaz

Lo stesso discorso calza a pennello per la baia di Latsi, zona ovest di Cipro: qui ci sono delle spiagge dove il naturismo è praticato, mentre in altre è accettato soltanto il topless. Infine c’è la spiaggia di Karpaz; ci troviamo lungo la lingua di terra che caratterizza la parte est di Cipro e qui c’è un litorale che si estende per diversi chilometri.

In diversi punti si può stare in spiaggia senza costume, ma è bene che informiate bene prima. È il caso di ricordare che si rischiano multe tali da mandarvi la vacanza di traverso.

Un’isola ricca di arte e di storia

Ma visto che vi ci trovate a Cipro, approfittatene anche per scoprire una terra ricca di storia, arte e cultura. Che va ben oltre le attuali divisioni geopolitiche. Nell’entroterra, ad esempio, ci sono chiese e monasteri – soprattutto di influenza bizantina – di indubbio interesse, tant’è che oggi fanno parte del Patrimonio mondiale dell’umanità tutelato dall’Unesco.

E poi c’è Larnaca. Anche il sito archeologico nella vicina Choirokoitia è patrimonio Unesco. Anche nella zona di Paphos ci sono aree archeologiche di grande spessore, al pari del parco archeologico di Kourion, non molto distante da Limassol. Insomma: c’è tanto da vedere. Ma in questo caso è bene ricordare che in queste aree archeologiche si entra con i vestiti addosso!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *