breaking news

Estate 2015, scopri il lato nascosto di Ibiza

giugno 22nd, 2015 | by Red
Estate 2015, scopri il lato nascosto di Ibiza
#Experience
1
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

È un errore credere che Ibiza sia solo trasgressione, discoteche e tunz tunz. L’isola offre, infatti, dei paesaggi e delle spiagge incontaminate dove risulta difficile immaginare che, non molto lontano da lì, ci sono per strada ancora gli avanzi delle notti brave di qualche teenager in preda all’ormone. Silenzio allora, lasciamoli dormire, andiamo a scoprire l’isola.

L’isola di Ibiza fra tramonti e villaggi hippy

Ibiza fa parte delle Isole Baleari nel Mar Mediterraneo e, insieme a Formentera e ad altri piccoli isolotti, appartiene alle Isole Pitiuse. L’isola di Ibiza è ricca di paesini molto caratteristici sviluppati sulla costa ma anche nelle zone più interne.

Sicuramente da visitare sono le città di Eivissa, le cui mura rinascimentali di Dalt Vila sono Patrimonio dell’Unesco, la città di Sant Antoni de Portmany, famosa per i suoi tramonti sulla costa di Ses Variades e San Carlos, un villaggio hippy di Santa Euralia frequentato negli anni ’60 e ’70 da Bob Marley e da Mick Jagger, solo per citarne alcuni.

Le 10 spiagge più belle di Ibiza

Preparate la borsa del mare, indossate il costume e un cappellino per proteggersi dal sole: inizia il tour delle 10 spiagge più belle d’Ibiza. Alcune tra le spiagge più interessanti dell’isola sono di difficile accesso e, proprio per questo, offrono dei panorami molto belli, delle acque limpide e tanta tranquillità.

Tra queste sicuramente meritano una visita le spiagge di: Cala Llonga (Santa Eulaia), Cala Des Moro (Sant Antoni), Cala Comte (San Josep), Cala d’Hort (Sant Josep), Cala Codolar (Sant Josep) e Aigua Blanca (San Carlos), calette frequentate principalmente dagli isolani, quindi per nulla turistiche e poco affollate.

A Ibiza non ci sono solo spiagge tranquille, incontaminate e ancora selvagge, ma anche spiagge alla “moda”, frequentate principalmente dai ragazzi, dove manca solo il buttafuori all’ingresso che ti timbra la mano prima di entrare.

Ses Salines (Sant Jordi di Ses Salines), Playa d’en Bossa (Ibiza) e Cala Llenya (Santa Eulaia) sono le spiagge più gettonate dagli amanti della movida: qui è possibile praticare diversi sport acquatici, godere dei numerosi servizi offerti dalle strutture tra le più glamour dell’isola e sorseggiare freschi cocktail.

Gastronomia: la cucina tipica e la ricetta della Torta Flaò

Oltre al mare e al divertimento, ad Ibiza è possibile degustare ottime pietanze della tradizione locale; i principali piatti della gastronomia ibizenca sono, ovviamente, a base di pesce.

Il tonno all’ibizenca, lo stufato di aragosta con i calamari e il guisat de marisc (stufato di pesce e frutti di mare) sono tra i piatti più popolari. Numerose sono anche le pietanze a base di carne, di verdura o i prodotti da forno da degustare nei numerosi e tipici ristorantini dislocati sull’isola. Occorre solo fare un po’ di attenzione a selezionare quelli meno turistici.

Per concludere in dolcezza, ecco la ricetta del dolce tipico dell’isola: la Torta Flaò.In un recipiente mescolate 400 g. di farina con mezza tazzina di acqua e di olio. Aggiungete mezza tazzina di anice dolce, sei semi di anice verde e lavorate l’impasto.

A parte preparate la crema: battete 4 uova con 400 g. di zucchero e 50 g. di zucchero a velo, aggiungete 400 g. di formaggio fresco e circa sei foglie di menta. Stendete l’impasto preparato precedentemente in una teglia con carta forno e versatevi la crema. Infornate a 180° per 35 minuti. Prima di servire spolverate la torta con dello zucchero a velo.

Vita notturna: ecco i posti più cool

Ibiza è l’isola della trasgressione, è famosa per la vita notturna, per le discoteche e per il divertimento giovanile. Effettivamente è così. La vita notturna di Ibiza conquista anche chi è meno incline a questo genere di divertimento, sicuramente per l’atmosfera coinvolgente e di festa che si respira appena si mette piede sull’isola.

Il Privilege, l’Amnesia, il Pacha e lo Space sono le discoteche più famose, ma ci sono anche molti bar fashion dislocati principalmente tra il Porto di Ibiza e Sant Antoni.

Ad Ibiza c’è l’imbarazzo della scelta per il divertimento, non resta che programmare la propria vacanza in base ai propri gusti ma anche alla propria disponibilità economica – gli ingressi in alcune discoteche non sono molto economici – ma per una volta si può chiudere un occhio e non badare a spese, l’importante è non chiuderli entrambi!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. Gabriele says:

    Wow!! Che belle le immagini:-))
    Non si deve viaggiare lontano per trovare dei posti cosi belli:-) Questa estate le mie vacanze trascorrerò in un centro benessere Alto Adige…molto bello anche quello;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *