breaking news

Escursioni, immersioni e naviagzione le vere ragioni per andare a Formentera

giugno 28th, 2011 | by FM
Escursioni, immersioni e naviagzione le vere ragioni per andare a Formentera
Al mare
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Formentera è nominata sempre più spesso nei rotocalchi di tutti i paesi, perché meta sempre più frequente di vacanze per i VIP (gli avvistamenti di questi giorni comprendono Corona, Nicole Minetti, e la coppia Totti-Blasy, più affiatata che mai). Il fascino di quest’isola del Mediterraneo è indubbio, e negli ultimi anni ha forse superato quello della sempre gettonatissima Ibiza, ma quali sono le vere ragioni per andare in questo paradiso naturale? Che opzioni ci sono per quelli che non si accontentano di prendere la tintarella e riposarsi in qualche lussuoso hotel di Formentera? Noi ve ne proponiamo tre.

1) Escursioni. Sia che amiate le lunghe camminate nel verde o le gite in mountain bike, l’isola offre diversi sentieri documentati e percorribili a piedi o in bicicletta, per scoprirne i meandri e gli scenari più esotici, che non comprendono naturalmente solo la costa.

2) Immersioni. Le rinomate acque cristalline dell’isola sono l’ideale per tutti gli appassionati di immersioni o chiunque voglia imparare, in quanto consentono una visibilità che arriva fino ai 50 metri di distanza. Affittando l’attrezzatura necessaria in una delle strutture apposite e affidandosi a un buon maestro, è possibile assistere a scenari mozzafiato; in un’area di dimensione relativamente limitata, si trova una grande varietà di paesaggi subacquei, con grotte, relitti, praterie di posidonia. Il paesaggio è così suggestivo che costituisce l’unica zona del Mar Mediterraneo inclusa nella lista dei Beni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Le temperature dell’isola, inoltre, sono sempre mitigate e consentono le immersioni durante tutto l’anno.

3) Navigazione. Formentera è frequentatissima da tutti gli amanti del Kayak e della barca a vela. Gli appassionati di vela leggera, in particolare, possono trovare condizioni ottimali dal punto di vista del vento, in quanto nel periodo estivo troviamo prevalentemente venti leggeri o medi, tra i 5 e i 15 nodi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *