breaking news

Consigli di viaggio per Birmingham

marzo 1st, 2013 | by Red
Consigli di viaggio per Birmingham
#Experience
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Ogni viaggio rappresenta un’esperienza unica e irripetibile, a prescindere dal luogo che si sceglie di visitare, ed ogni destinazione ci resta impressa nella memoria per qualcosa in particolare: per la bellezza del paesaggio, ad esempio, oppure semplicemente per il sorriso di uno sconosciuto incontrato per strada. Esistono dei luoghi capaci di evocare emozioni uniche: questo è certamente il caso di Birmingham.

L’Inghilterra è tutta bellissima, a dispetto di chi pensa di trovare solo pioggia, nebbia e vento. La nazione si compone infatti di diverse zone geografiche e proprio per questo motivo è costituita da infinite sfumature che fanno assumere al cielo, a seconda della stagione in cui ci si trova, altrettante infinite tonalità di colore. Il cielo più bello che si può osservare in questa nazione è senza dubbio quello di Birmingham. La città non è bella soltanto nei suoi meandri, ma anche volgendo lo sguardo all’insù: Birmingham è infatti uno dei pochi posti dove le stelle non sono state ancora offuscate dallo smog e dalle luci notturne (nonostante sia la seconda città per popolazione del regno Unito!) e per questo l’autenticità che si respira vale davvero la pena di essere vista con i propri occhi.

Situata nella contea di West Midlands, la città è raggiungibile da ogni angolo del mondo: trattandosi di una città multietnica e multiculturale, trovare dei voli per Birmigham è praticamente un gioco da ragazzi! L’aeroporto internazionale si trova a circa 16 km dal centro e grazie al servizio gratuito dei treni che collegano l’aeroporto alla vicina stazione ferroviaria di New Street, vi ritroverete in un attimo al centro della città. Una volta arrivati, davanti a voi troverete un contesto unico: mille volti e mille culture si mixano perfettamente tra di loro, e proprio in virtù di questa varietà la città vanta una scelta vastissima di attrazioni. Pensiamo ai musei, ai negozi, alla musica che va in scena nei pub, a teatro e nei locali che ospitano artisti di fama mondiale; oppure pensiamo agli eccellenti ristoranti che offrono un’ampia scelta di piatti internazionali adatti a tutti i gusti e a tutte le tasche!

Allora come orientarsi di fronte ad una scelta così fittizia? Qui riportiamo alcuni consigli per muoversi nella città in tutta tranquillità da parte di chi ha già avuto occasione di visitarla. Birmingham è bellissima in ogni angolo di strada: Victoria Square, il cuore pulsante della città, vi accoglierà con la sua bellissima piazza ed il City Museum e la Art Gallery. Da qui, proseguendo per la Colmore Row fino ad arrivare alla stazione ferroviaria di Snow Hill, incontrerete la splendida Cattedrale; e se invece vi dirigerete verso Edmund Street potrete perdervi tra gli oltre 40.0000 testi letterari di Shakspeare presenti nella Biblioteca Centrale.

Desiderate invece farvi travolgere dallo shopping sfrenato? Nessun problema: a New Street si trova la più importante arteria commerciale del centro: qui potrete davvero sbizzarrirvi tra acquisti pazzi e regali di ogni genere! Non dimenticate poi di visitare anche le altre zone, un po’ più distanti dal centro ma tutte ugualmente bellissime: tra le tappe del vostro tour non potrete non segnalare una capatina a Digbeth: qui i numerosi magazzini industriali del XIX secolo (in questa zona nel XVIII secolo prese il via la rivoluzione industriale che sconvolse le Midland) sono stati conservati e trasformati in locali notturni e pub dove ogni sera si riunisce la movida notturna della città.

Altre tappe da segnalare sono Jewellery Quarter, Aston e Edgbaston, il quartiere dove hanno sede l’università e il Barber Institute of Fine Arts. Infine, come immancabile ciliegina sulla torta, non possiamo non citare Stratford-upon-Avon, il luogo di nascita di William Shakespeare, situato a circa 63 km a sud-est di Birmingham: pensate che sia un po’distante? Vi assicuriamo che ne vale davvero la pena!

Buon viaggio!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *