breaking news

Carnevale 2015 – Gli appuntamenti a Venezia, Viareggio e Putignano

febbraio 13th, 2015 | by Red
Carnevale 2015 – Gli appuntamenti a Venezia, Viareggio e Putignano
#Sapevatelo
2
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Non sono di certo questi i giorni per pensare alla crisi, alle tasse o allo spread. È Carnevale, ragazzi! E l’imperativo è divertirsi. In ogni angolo d’Italia in questi giorni – le giornate clou del Carnevale 2015 sono domenica 15 e martedì 17 febbraio – vengono organizzate manifestazioni di indubbio interesse, per lo più legate alle tradizioni locali. Un po’ ovunque vengono organizzate sfilate di carri allegorici e feste in maschera.

Ma come sempre sono gli appuntamenti “classici” quelli destinati a fare il gran pienone e a catturare l’interesse. Venezia, Viareggio, Putignano: sono questi i nomi che – senza nulla togliere alle iniziative organizzate in altre località – richiamano maggiormente l’attenzione.

A Venezia quest’anno si mangia con l’Expo

Venezia, ad esempio, è come la pubblicità del gratta e vinci: le piace vincere facile. Perché può unire, come si suol dire, l’utile al dilettevole: da un lato si crea l’occasione di visitare la città lagunare, dall’altro si possono apprezzare le sue famosissime maschere. Con queste premesse, come si fa a resistere la fascino e alla magia della città lagunare? E alle sue gondole e ai suoi ponti? Non si può.

Tra l’altro il Carnevale 2015 è più goloso del solito. Si è creato un filo diretto tra l’Expo di Milano – il cui tema dominante è l’alimentazoone – e il carnevale veneziano: il direttore artistico di entrambe le manifestazioni, infatti, è Davide Rampello. Ebbene: le iniziative gastronomiche domineranno la scena. Anche a sera, ad esempio con le Tentazioni Dinner Show, di scena all’Arsenale.

Il Volo dell’Aquila…

Tra gli appuntamenti più attesi, c’è quello di domenica 15 febbraio: il Volo dell’Aquila dal campanile di San Marco. Ci si ritrova in piazza alle 12. Quest’anno il ruolo dell’aquila è stato affidato a Giusy Versace, campionessa italiana dei 100 e 200 metri piani.

Naturalmente il concorso della maschera più bella, le mostre, gli spettacoli e gli appuntamenti gastronomici completano il quadro di una giornata dedicata al divertimento assoluto.

…e quello del Leone

Martedì 17, nel pomeriggio, il gran finale, con il Volo del Leone, alias “Lo Svolo del Leon”: è il vessillo della Serenissima – il cui simbolo è per l’appunto il leone alato – che viene fatto calare in Piazza San Marco, accolto dall’inno dedicato all’Evangelista e dalle dodici Marie. Tra queste damigelle viene scelta la Maria del Carnevale 2015.

La premiazione anticipa il Volo del Leone, ma la cerimonia dedicata alle Marie comincia nel primo pomeriggio, quando le Marie dal Pontile di Riva del Basio vengono accompagnate in Campo San Giacomo, dove saliranno sulle “caorline” (tipiche barche veneziane) per raggiungere San Marco.

A Viareggio è festa fino al 28 febbraio

A Viareggio, invece, per festeggiare il Carnevale 2015 e per ammirare i celebri Carri allegorici, c’è tempo addirittura fino a sabato 28 febbraio, quando sui viali a ridosso del mare viareggino sarà organizzata una suggestiva sfilata notturna. La festa ha inizio alle 20:30, per concludersi a tarda ora con la proclamazione dei vincitori e gli immancabili fuochi d’artificio.

La domenica dei carri e la festa del Martedì Grasso

Ma per divertirsi con Burlamacco, la maschera tipica di Viareggio, e gli spettacolari carri, ci sono naturalmente anche altri appuntamenti. Domenica 15 e domenica 22 febbraio i giganti modellati con la cartapesta faranno nuovamente la loro comparsa sui Viale a Mare.

Ma anche il Martedì grasso (17 febbraio), non mancheranno occasioni per spassarsela. Non ci sarà la sfilata, ma sarà comunque organizzata una grande festa nella Cittadella del Carnevale.

Putignano, un Carnevale che profuma d’antico

Ma se al Nord prevale Venezia, se al Centro si impone Viareggio, al Sud domina senza alcun dubbio il Carnevale di Putignano, tra i più antichi e duraturi d’Europa: le sue origini risalgono infatti al XIV secolo.

Anche nella città pugliese della maschera Farinella dominano la scena i carri allegorici. Ma non mancano altri eventi interessante. Oltre alla possibilità di poter ammirare la mostra di artigianato sartoriale carnascialesco

Sartisticamente”, domenica 15 febbraio, a partire dalle 11:00 c’è da godersi il Corso Mascherato, con le animazioni e le coreografie dei carri.

Nel frattempo, in piazza Plebiscito, (da mattina a sera) i riflettori saranno puntati sulle prelibatezze enogastronomiche pugliese.

Tra carri ed enogastronomia

Alle 13:00, nel centro storico, si incontrerà invece “Farinella e il cibo di strada”, un mix di gastronomia e antiche tradizioni legate al Carnevale di Putignano. Nel pomeriggio sono previsti eventi dedicati ai più piccoli e spettacoli musicali.

Martedì 17 festa per tutto il giorno, con spettacoli, musiche e burle. Il gran finale è a partire dalle 19:00, con l’ultima sfilata dei carri allegorici. Poi tutti nel centro storico per mangiare con Farinella o per ballare con le iniziative promosse dalle associazioni locali. Alle 21:00 il tradizionale funerale chiude i festeggiamenti del Carnevale 2015.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

2 Comments

  1. Aurora C. says:

    È da anni che sogno di vedere il carnevale a Venezia…sembra di essere un grande spettacolo!

  2. Su questo tema ho già letto tanto nelle notizie regionali…però per me il carnevale non è così “speciale”;-) Ma devo ammettere che è bello vedere i costumi;-)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *