breaking news

Catania e gli splendori del Barocco

febbraio 24th, 2011 | by Red
Catania e gli splendori del Barocco
Arte & Cultura
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Catania sorge alle pendici dell’Etna che con la sua imponente mole dalla fisionomia a tratti inquietante sembra essere unito dalla Via Etnea, attraversando la città, al mare. La città e la sua storia sono indissolubilmente legate all’Etna, considerato che nel 123 a.C. e poi nel 1669 e nel 1693 è stata completamente distrutta dalla lava dell’Etna e dal terremoto, risogendo e presentandosi al visitatore in modo affascinante. Le tracce della lava si possono scorgere ancora in molti punti dell’abitato mentre lungo tutto il litorale dal lungomare fino a Taormina sono visibili scogliere vulcaniche e pareti laviche.

In ogni caso, Catania non è solo la Città dell’Etna, ma anche centro di grande importanza culturale, luogo di nascita di Vincenzo Bellini e sede universitaria dal Quattrocento, è considerata la culla del verismo italiano di Giovanni Verga e Luigi Capuana.

La visita della città, ricca di testimonianze storica, rende d’obbligo una sosta al Castello Ursino, opera duecentesca voluta da Federico II di Svevia, oggi sede del Museo Comunale, e all’Anfiteatro, la cui arena è di dimensioni appena inferiori a quelle del Colosseo a Roma. Le origini dell’Anfiteatro si presumono greche, anche se le strutture rimanenti risultano romane: al suo interno nel 415 a.C. Alcibiade vi arringò i catanesi per spingerli ad arruolarsi contro Siracusa.

La Fontana dell’Amentano che si trova sulla Piazza del Duomo è punto di inizio dell’elegante via Garibaldi che termina all’arco di trionfo – detto del Fortino – eretto in piazza Garibaldi in occasione delle nozze di Ferdinando IV di Sicilia. Sempre in Piazza del Duomo svetta la la Fontana dell’Elefante, monumento di notevole spessore simbolico che fonde in un tutt’uno elementi cristiani e pagani.

Teatri
Teatro Massimo Bellini – Piazza Teatro Massimo, tel 095 7150921. Opere classiche e sinfoniche
Teatro Manomagia Francesco Fazio – via Salvatore Paola 15, tel.095509561-03386289544. Spettacoli di burattini e teatro di figura, marionette, ombre

Musei
Museo Civico del Castello Ursino – Orario 8.30-13, ingresso gratuito.
piazza Federico di Svevia – Tel. 095 345830
Museo Belliniano – Orario 9-12.30, ingresso gratuito.
piazza S.Francesco 3 – Tel. 095 7150535
Casa Museo Giovanni Verga – Orario 9-13, ingresso gratuito.
via S.Anna 8 – Tel. 095 7150598
Trasporti
– Bus – Il sistema di trasporti pubblici è gestito dalla AMT, ed è in funzione dalle 5.30 alle 23, con un prolungamento notturno
– Bus turistico – Linea Turistica AMT 410
– Taxi – Di colore bianco, si prendono presso i parcheggi debitamente segnalati.

Aeroporto
I voli Catania ci portano al 6° aeroporto italiano per numero di passeggeri. Lo scalo di Fontanarossa è ubicato a 5 chilometri dalla città che può essere raggiunta con Bus e Alibus, partenze ogni 20 minuti (5.00 – 24.00), per centro città e stazione FS. O servizio Taxi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *