breaking news

Alla scoperta di miti e leggende a Praga

marzo 24th, 2017 | by Red
Alla scoperta di miti e leggende a Praga
#Experience
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

La città è bellissima, senza dubbio una delle più belle capitali europee. Ma Praga non è solo arte e monumenti. La storia millenaria della città più grande della Repubblica Ceca ha reso possibile il diffondersi di numerose storie e leggende che sono state tramandate di generazione in generazione.

Le storie che arricchiscono il fascino di una città bellissima

Il vento che spazza la città, la luce soffusa dei lampioni, le tenebrose cattedrali gotiche e le strette vie medievali rendono questa città il palcoscenico perfetto per racconti a tinte noir che hanno per protagonisti fantasmi, apparizioni e tesori.

Arrivati all’aeroporto non vi resterà che raggiungere il centro di Praga e iniziare la vostra visita da Staromestske Namesti, la Piazza della Città Vecchia famosa per il suo orologio astronomico caratterizzato dal movimento delle figure rappresentanti i 12 apostoli e che ogni ora attira gli sguardi degli avventori della piazza.

La leggenda dell’orologio astronomico di Praga

La leggenda narra che al mastro orologiaio responsabile della messa a punto dei complessi meccanismi furono bruciati gli occhi per evitare che ne potesse realizzare delle copie.

Nella stessa piazza la sera avrete la possibilità di incontrare Michael Fried, un uomo avvolto in un mantello bianco che vi porterà a caccia di fantasmi durante la notte: se sarete fortunati incontrerete il barbiere matto o l’uomo di ferro, un cavaliere che decise di togliersi la vita per amore.

In via Karlova potreste poi imbattervi nel fantasma di uno strozzino che abitava in quella stessa casa e che quando vide andare a fuoco la casa del suo vicino decise di ignorarlo preferendo salvare le sue monete.

Per questa ragione il suo spirito sarà liberato solo se qualche passante misericordioso deciderà di aiutarlo a trasportare il pesante fardello.

L’incredibile storia del dottor Faust

Famosa leggenda praghese vede protagonista il Dottor Faust che, per poter lasciarsi andare a una vita di sapere assoluto ed eccessi per 24 anni, decise di vendere la propria anima al diavolo.

Allo scadere dei 24 anni il diavolo lo chiamò a sé e del Dottor Faust rimase solo un buco nella soffitta che nessuno riuscì a coprire perché ogni notte ricompariva sempre.

Caccia al tesoro nella chiesa di San Nicola

Se vorrete tentare la fortuna potrete poi mettervi alla ricerca di un tesoro il cui segreto sarebbe custodito nella Chiesa di San Nicola, la chiesa barocca più bella della città e stando alla leggenda la chiave cifrata sarebbe nascosta nel quadro “La Morte di San Saverio”.

Quindi prestate grande attenzione perché potreste tornare a casa con qualcosa in più di un semplice souvenir!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *